Prostituzione: da Thailandia in Italia, scoperto giro

Reclutavano in Thailandia giovani da avviare alla prostituzione e le facevano arrivare in Europa con visto turistico delle autorità thailandesi o cambogiane. Una volta giunte in Finlandia, Svizzera e Spagna venivano prelevate e accompagnate in Italia per esercitare in strutture pubblicizzate su siti internet a luci rosse. Sono sette le persone nei confronti delle quali la polizia ha eseguito misure cautelari. Nel corso dell'operazione sono state sequestrate quattro case di appuntamento a Pordenone, Udine e Trieste. L'attività sviluppava un volume d'affari di centinaia di migliaia di euro. L'operazione è stata condotta la notte scorsa dalla Squadra Mobile della Questura di Pordenone. L'inchiesta ha permesso di smantellare un'organizzazione, composta da sei thailandesi e un italiano, e di identificare 10 ragazze thailandesi e alcuni transessuali che venivano sfruttati sessualmente. Parte degli incassi, attraverso agenzie di "money transfer", venivano veicolati verso la Thailandia ai complici reclutatori.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Fior

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...